top of page

Loira. La terra dei castelli

LOGO_Insplorers_Header.jpg
Sezione 1
Sezione 2

Brissac-Quincé, Castello

Luigi XIII. 1630

PLAY ME

René de Cossé, primo signore di Brissac,

Mercato-di-Rialto_01.jpg
decise di comprare questo castello nel 1502.
Le dimensioni impressionanti di questo maestoso edificio, che era il più alto di Francia, gli avvalsero il nome di "gigante della valle della Loira". Aveva sette piani e duecentoquattro stanze, il che lo rendeva perfetto per ospitare i visitatori. Il suo lussuoso interno era ricco di dipinti, di sculture e ornamenti dorati, oltre ad un piano dedicato unicamente
Mercato di Rialto_03.png
bollo_palladio-01.png

ai ricordi felici di famiglia, come ritratti e fotografie. La facciata sfoggia stili differenti, tra torri medievali e residenze rinascimentali. Proprio in epoca rinascimentale, avvenne la riconciliazione fra me, Luigi XIII e mia madre Maria de' Medici, che avevo perfidamente estromessa dal mio governo. Una delle camere conserva il ricordo

di questo incontro storico. La leggenda narra che, nelle sue stanze, aleggi ancora il fantasma di Charlotte, moglie fedifraga di Jacques de Brèzé, da lui stesso uccisa, dopo averne scoperto il tradimento... Storia e mistero ti accompagneranno nella visita del castello. Gli eredi di René de Cossé, a cui il castello apparteneva, fecero grandi sforzi per rispettare

Mercato-di-Rialto_02.jpg
e tramandare la tradizione familiare di leggendaria ospitalità. Molto conosciuti e apprezzati, furono i suoi banchetti e le cerimonie di intrattenimento. Dopo il triste periodo della Rivoluzione, nel XIX secolo, il castello avrebbe recuperato il lustro di un tempo, grazie alla costruzione di un fantastico teatro privato, dedicato alla passione per la lirica dei proprietari.
Mercato di Rialto_04.png
Sezione 3
Venice-A-10x10-100-dpi.jpg
Venice-SQ-E-20x20-100.jpg
Venice-SQ-D-20x20-100.jpg

Torna in questo posto

4

Brissac-Quincé, Castello

Luigi XIII. 1630

Vai al posto successivo

5

Jacques-Donatien Le Ray de Chaumont. 1755

Chaumont-sur-Loire, Castello

bottom of page