top of page

Persia. Mille e un attimo intessuti di meraviglia

LOGO_Insplorers_Header.jpg
Sezione 1
Sezione 2

Isfahan, Moschea Sheikh Lotfollah

Shah Abbas I di Persia. 1619 d.C.

PLAY ME

La Moschea Sheikh Lotfollah

Mercato-di-Rialto_01.jpg
fu un caposaldo della architettura iraniana,
costruita durante l'Impero Safavida. La sua costruzione, iniziò nel 1603 e terminò nel 1619, durante il mio regno. L'ingresso, come quelli del Grand Bazaar, era a mezza luna incassata. Voltando a destra, all'ingresso, verso la sala della preghiera, fu trovato un messaggio in cui veniva detto che la vera scrittura non era disponibile,
Mercato di Rialto_03.png
bollo_palladio-01.png

fino a che Dio non avesse inviato Maometto e che le benedizioni divine sono rivolte ai martiri. La facciata più bassa della moschea e l'entrata, erano costruiti in marmo, mentre le piastrelle colorate decoravano la parte superiore della struttura. La creazione di scritte calligrafiche e piastrelle, che eccellevano per bellezza e qualità,

non aveva avuto alcun precedente nel mondo islamico, e fu supervisionata dal maestro calligrafo Ali Reza Abbasi. Il poema di Shaykh Bahai, un architetto e filosofo arabo, scritto sul lato destro dell'edificio, è una preghiera per chiedere aiuto alle Quattordici Infallibili, donate da Dio, mentre le iscrizioni interne alla cupola, enfatizzano le virtù della carità,

Mercato-di-Rialto_02.jpg
preghiera ed onestà, tutto quanto serve per seguire i precetti dell'Islam e dei suoi profeti. Il disegno del Tappeto Ardabil, il più antico del mondo persiano, presenta gli stessi concetti dell'interno della cupola; seguii i concetti del filosofo mistico Suhrawardi.
Mercato di Rialto_04.png
Sezione 3
Venice-A-10x10-100-dpi.jpg
Venice-SQ-E-20x20-100.jpg
Venice-SQ-D-20x20-100.jpg

Torna in questo posto

4

Isfahan, Moschea Sheikh Lotfollah

Shah Abbas I di Persia. 1619 d.C.

Vai al posto successivo

5

Shah Abbas "il Grande". 1587 d.C.

Isfahan, Bazaar

bottom of page